audio-9066_1920.jpeg
acusticaambientale3
acusticaambientale3

Studio Tecnico

Acustica Ambientale

+39 3349994488​info@acusticambientale.com

 

Studio Tecnico

Acustica Ambientale

+39 3349994488​info@acusticambientale.com

 

Lo Studio Tecnico Acustica Ambientale offre servizi di assistenza e consulenza per la prevenzione e la protezione dall’inquinamento acustico ambientale.

Lo Studio Tecnico Acustica Ambientale offre servizi di assistenza e consulenza per la prevenzione e la protezione dall’inquinamento acustico ambientale.

Locali di pubblico spettacolo

www.acusticambientale.it @ All Right Reserved 2021 - Sito web realizzato da Flazio Experience


facebook
whatsapp

www.acusticambientale.it @ All Right Reserved 2021 - Sito web realizzato da Flazio Experience


facebook
whatsapp

Regolamentazione delle emissioni sonore nei locali pubblici.

Descrizione del servizio

MUSICA NEI PUBBLICI ESERCIZI

ragusa

siracusa

catania

messina

modica

gela

augusta

melilli

acirelae

priolo

pozzallo

gela

 

modica

enna

caltanisetta ragusa

ragusa Valutazione di Impatto Acustico

In Italia, la normativa relativa alle emissioni sonore da musica nei locali pubblici è principalmente regolata dalla Legge Quadro sull'inquinamento acustico e dai suoi decreti attuativi. Questa legge stabilisce limiti di rumore che devono essere rispettati: in particolare, esistono limiti assoluti di zona distinti per il periodo diurno (6-22) e notturno (22-6), i quali possono differire a seconda della zona in cui è situato il locale e i ricettori più prossimi. Oltre ai limiti assoluti da verificare in esterno, si deve tener conto anche del limite differenziale amministrativo che si valuta all’interno dei ricettori e non può superare il ‘livello residuo (senza l’attività rumorosa) di più di 5 dB di giorno e di più di 3 dB di notte.

 

Inoltre, la normativa italiana prevede la possibilità di deroghe a livello comunale. I Comuni hanno la facoltà di stabilire norme specifiche riguardanti le deroghe alle limitazioni sonore in determinate circostanze. Tuttavia, ottenere una deroga richiede un'autorizzazione specifica rilasciata dal Comune competente. 

Solitamente, è necessario presentare una richiesta formale e dimostrare l'adozione di misure di mitigazione del rumore.

È estremamente importante consultare il regolamento comunale del tuo Comune per ottenere informazioni dettagliate e aggiornate sulle autorizzazioni e le deroghe relative alle emissioni sonore da musica nei locali pubblici.

 

È fondamentale tenere presente che, in caso di eventi che coinvolgono più di 200 persone e/o l'utilizzo di strutture ingombranti, è necessario considerare anche la sicurezza delle persone. In tali casi, è richiesto l'adempimento delle norme stabilite dalla commissione di vigilanza per i locali di pubblico spettacolo, che di solito opera a livello provinciale e si tiene in Prefettura. 

Ottenere i permessi in questi casi richiede più tempo e la presentazione di relazioni tecniche appropriate tenendo conto anche del DPCM 16 aprile 1999, n. 215, uno strumento normativo importante per regolamentare e controllare le emissioni sonore nei luoghi di intrattenimento danzante, nei pubblici spettacoli e nei pubblici esercizi in Italia.

 

Lorem Ipsum dolor sit amet

rumore

disturbo

acustica

fonometria

rischio rumore

valutazione rischio 

esposizione rumore lavoratori

acusticoValutazione di Impatto Acustico

perizia acustica

perizia fonometrica

musica

taratura impianto acustico

locali pubblico spettacolo

pubblici esercizi

Catania

Siracusa

Modica

Ragusa

Augusta

Avola

Acireale

Lorem Ipsum dolor sit amet

Vuoi richiedere maggiori informazioni?

Inviaci una richiesta. Siamo a tua disposizione per risolvere qualsiasi dubbio sui nostri servizi.

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder